Lipofilling e tempi di recupero

Lipofilling: il post operatorio

Il lipofilling si svolge in sedazione controllata e in regime di day hospital. Al ritorno in camera sarete già sveglie, perché il risveglio avviene sempre in sala operatoria sotto il controllo dell’anestesista. Potrebbe rimanere uno stato soporoso, che passa in breve tempo. Avrete comunque modo di riposare, perché per le prime due ore è bene rimanere distese.

Nelle zone in cui sono state inserite le cannule e sul seno saranno presenti dei piccoli cerotti; la zona sede del prelievo potrebbe essere livida e gonfia (edema). In genere non si prova dolore, piuttosto bruciore, che può essere controllato da normali analgesici. Ogni sensazione, però - sonno, dolore, bruciore - è personale. Alla sera sarete dimesse con la prescrizione di un antibiotico per la prevenzione di eventuali infezioni (rare), come avverrebbe per l’estrazione di un dente.

Il ritorno alla vita sociale

Il giorno dopo l’intervento potrete già tornare al lavoro d’ufficio, dovrete attendere qualche giorno se fate un lavoro faticoso o che richiede una lunga permanenza in piedi. Evitate gli sforzi e se dovesse permanere fastidio o dolore è sufficiente un blando antidolorifico di uso comune. In genere in una settimana si ritorna alla vita sociale, dopo circa dieci giorni è possibile fare sport. Molto raramente persistono degli arrossamenti al seno, specialmente sul quadrante inferiore delle mammelle, in questi casi è meglio evitare l’esposizione al sole. Le mammelle non devono subire costrizioni o massaggi energici per almeno 30 giorni, per cui evitate anche l’uso del reggiseno.

© 2017 Seno.Clinic

HELIX_NO_MODULE_OFFCANVAS